Come funziona il Baccarat dal vivo

Il Baccarat è solo uno dei molti giochi di carte che si possono praticare per soldi online. Non solo, ma è uno di quei passatempi che si presta perfettamente a una partecipazione live e in streaming in apposite stanze virtuali alle quali si accede tramite internet.
Dopo aver effettuato la registrazione sul sito che offre la possibilità di giocare dal vivo a Baccarat, si sceglierà di entrare in uno degli ambienti virtuali che ricreano in tutto e per tutto delle vere sale del casinò. Anche se si tratta di luoghi a volte distanti, comunque, la partita è vera, così come i soldi puntati.

Le regole base del Baccarat

Meno popolare di altri “colleghi” come Poker o Blackjack, il Baccarat funziona con lo stesso sistema di base: distribuzione di carte e puntate progressive. Diversamente da quelli, ogni partita può ospitare fino a 14 giocatori, ma si gioca uno alla volta contro il banco, che è l’avversario da battere.
Anche chi non sta competendo direttamente contro il banco può comunque effettuare puntate, e scommettere su chi dei due vincerà. E vincerà chi dei due sfidanti si avvicinerà il più possibile al punteggio totale di 9, calcolato sommando il valore delle carte che ha in mano (includendo anche quelle richieste al banco via via che si gioca).

La strategia base del Baccarat

Poiché a Baccarat si gioca con ben sei mazzi di carte, provare a contare quelle già uscite come succede in altre situazioni diventa complicato se non impossibile. Allora l’unica strategia di gioco realmente consigliata è quella di tentare di scommettere sempre sul banco, perché è chi distribuisce le carte che parte avvantaggiato.
Le statistiche dicono che il mazziere tende a vincere una mano più frequentemente. L’unico svantaggio associato con questo modo di giocare è che le vincite sono più frequenti ma meno abbondanti in termini di quantità di denaro guadagnato. Per contro, scommettere sul giocatore può essere più rischioso – ma in ultima analisi più lucrativo.
Baccarat Live

La storia del Baccarat

L’ipotesi più accreditata sulla nascita del gioco del Baccarat vuole che questo passatempo provenga dall’antica colonia portoghese di Macao, da dove nel XV secolo sarebbe stato esportato in Francia e avrebbe via via conquistato sempre più favore, diventando in breve uno dei giochi di carte più popolari del Rinascimento.
Altre due versioni attribuiscono al Baccarat, tuttavia, origini “italiane”: secondo un primo racconto sarebbe stato un usuraio abruzzese, Lino Bussoli, a inventarlo per aumentare i propri guadagni. In un’altra interpretazione fornita addirittura da archeologi, un gioco molto simile al Baccarat veniva praticato dagli antichi Etruschi, ma con i dadi al posto delle carte.

Giocare a Baccarat in Italia

Conosciuto anche come “Baccarà” o “Punto Banco”, il Baccarat è uno dei giochi sempre presenti nel catalogo di tutti i casinò, siano essi fisici o virtuali: i suoi vantaggi sono molti perché come accade nel Blackjack non ha moltissime regole ed è di semplice apprendimento.
Si tratta dunque di un passatempo che non mette in fuga gli eventuali principianti, e come si sa i casinò sono continuamente interessanti ad allargare la propria clientela attirando persone che non hanno grande esperienza con il gambling. Per questo è popolare, anche se non è l’oggetto di un fenomeno di cultura di massa come il poker.

Questa pagina è disponibile anche in questi paesi

Casinoble UK Casinoble US Casinoble DE Casinoble ES Casinoble JP Casinoble IN Casinoble CA Casinoble NZ Casinoble NL Casinoble SE