Strategie per battere i casinò online? Eccone alcune

I giocatori d’azzardo seguono delle traiettorie e delle strategie piuttosto simili, per la maggior parte. Dapprima, si fanno tutti tentare dalla componente adrenalinica del gioco, da quel rise and fall di emozioni che tengono incollati milioni di giocatori al tavolo, speranzosi di poter un giorno “battere il banco” e portare a casa una vincita sostanziosa e, chi lo sa, magari anche smettere di giocare.

Tuttavia, sono pochissimi, da un punto di vista percentuale, le persone che riescono davvero sbancare i casinò. E non solo: la statistiche ci dicono che anche dopo delle grosse vincite, le persone tendono a rigiocare i propri guadagni. Ovviamente, nel lungo periodo finiamo tutti vittime della statistica: le case di gioco esistono da centinaia di anni per un motivo molto semplice: esiste, in ogni attività d’azzardo, un margine a favore della casa ed a sfavore del giocatore.

Le strategie per battere i casinò

Prima o poi, tutti i giocatori d’azzardo arriveranno alla conclusione che uno stile di gioco troppo impavido e sconsiderato non porti a nulla, se non delle perdite che, per quanto possano essere contenute se guardate singolarmente, raggiungono presto un totale piuttosto cospicuo. Ecco che quindi nasce l’esigenza di trovare una strategia che possa fare al caso del giocatore, che possa aumentare le probabilità di vincita.

Uno di questi, ad esempio, è la martingala. Ne abbiamo già parlato dettagliatamente in precedenza, ma ci ripetiamo con piacere. La martingala è una strategia che consiste nel raddoppiare la posta ad ogni scommessa persa. E’ in realtà molto utilizzata nella roulette, soprattutto per le scommesse rosso / nero, poiché il payoff di 1:2 si presta molto bene ad una semplice matematica. Questa strategia è teoricamente infallibile, poiché prima o poi anche la più lunga delle serie dovrà interrompersi. Tuttavia, presenta due crucialità: la prima, è che consuma rapidamente il nostro capitale, e la seconda è che i casinò non lasciano i giocatori adottare questa strategia.

Una strategia forse più conservativa, è la cosiddetta “martingala inversa”. In sostanza, invece di raddoppiare la posta dopo una perdita, la si raddoppia dopo una vincita. Si comincia ad esempio con 10 euro, e nel caso di vittoria si raddoppia la puntata, e così via. Ovviamente, il giocatore dovrà stabilire un limite di vincite consecutive raggiunto il quale incasserà i propri profitti e ripartirà da zero, poiché diversamente esaurirà molto presto i propri fondi.

Stop Loss, Take Profit

Questi concetti sono molto vicini anche al mondo della speculazione sui mercati finanziari. Si tratta, in sostanza, di stabilire due limiti: uno che riguardi l’ammontare massimo che siamo disposti a perdere, e l’altro che invece contempli la soglia di guadagno oltre la quale ritirare i propri profitti e smettere di giocare. Sebbene questa strategia possa sembrare fin tropo semplice e “casereccia” per potersi confrontare la sofisticatezza dei casinò, è bene ricordare che i giocatori professionisti sono tutti accomunati da una caratteristica: sanno quando smettere di giocare.

In sostanza, è sempre bene presentarsi al tavolo da gioco con le idee chiare. In caso contrario, saranno i casinò ad avere la meglio su di noi e sul nostro bankroll. Buona fortuna!

Lukas

Lukas

Capo redattore

Luca è uno dei principali autori qui su Casinoble ed è entrato nel mondo del casinò grazie alla sua passione per il poker online. Inoltre, Luca è un fan accanito delle scommesse sportive. Qui su Casinoble, potrai trovare articoli realizzati da Luca in merito a: giochi con croupier dal vivo, scommesse sportive e strategie di scommessa.

Most Recent News

Ottieni le ultime informazioni