Le migliori strategie per il blackjack: prima parte

Sei un appassionato di blackjack? Bene, questo articolo è il primo di una serie di due, in cui andremo a descrivere alcune strategie blackjack che potranno esserti molto utili per trovare la fortuna al tavolo. Alcune di esse rientrano fra i fondamentali che vale sempre la pena studiare. Altre, ti forniranno nuovi spunti da poter integrare nel tuo gioco.

Queste strategie ti saranno utili sia che tu voglia giocare dal vivo, sia che tu voglia tentare la fortuna in un casino virtuale, magari sfruttando uno dei succosi bonus oggi offerti.

Strategia n°1: il raddoppio con 11 hard

Qualora il dealer servisse un 11 hard, questa strategia prevede il raddoppio, così da aumentare, in caso di vincita, l’entità del profitto. Questa strategia non è tuttavia consigliabile nel caso in cui la partita sia giocata con più di un solo mazzo, ed il banco con un un asso sia costretto a tenere il 17 soft. In questo caso, e solo in questo, è consigliabile chiamare carta.

Strategia n°2: dividere sempre una coppia i assi o di 8.

Questa strategia prevede la divisione di coppie di 8 e coppie di assi, a prescindere dalla carta scoperta del banco. E’ un’abitudine piuttosto diffusa quella di non splittare, per fare un esempio, una coppia di 8 se un banco presenta un 9, un 10, o ancora un asso. Tuttavia, statisticamente parlando la divisione degli 8 porta a dei vantaggi sostanziali rispetto al giocare la mano tenendosi un 16. Il ragionamento è davvero essenziale: su un numero di partite statisticamente significativo, tentare la fortuna con due 8 pagherà di pi

che chiamare carta con un 16 hard. In sostanza, è sempre bene splittare tanto gli 8 quanto gli assi.

Strategia n°3: non dividere mai una coppia di 5, o di 10

Qualora aveste in mano una coppia di 5, in realtà è come se steste giocando con un 10 hard. In questo frangente, la scelta che statisticamente presenta i maggiori vantaggio è sempre quella di chiamare almeno una carta. Non è invece consigliabile splittare i 5 e giocarli separatamente. Lo stesso discorso vale la coppia di 10: sì, i numero ci dicono che dividere i 10 non sia sbagliato, ma perché passare una mano il cui valore è 20?

Strategia n°4 : chiamare sempre carta con 12 hard, quando il banco ha 2 o 3

In una situazione simile, di solito si tende a preferire tenere il 12 per non correre il rischio di sballare. Purtroppo, se il dealer ha un 2 o magari un 3, su un numero statisticamente sufficiente di mani questo sistema si rivela essere perdente. Ciò che invece i numeri suggeriscono è chiedere carta: non sempre andrà come vogliamo, ma vinceremo più spesso.

Con questo, concludiamo la prima parte di questa piccola rubrica. Ricordate, è sempre bene avere una strategia precisa prima di presentarsi al tavolo del blackjack, per evitare di finire nella statistica dei giocatori perdenti

Lukas

Lukas

Capo redattore

Luca è uno dei principali autori qui su Casinoble ed è entrato nel mondo del casinò grazie alla sua passione per il poker online. Inoltre, Luca è un fan accanito delle scommesse sportive. Qui su Casinoble, potrai trovare articoli realizzati da Luca in merito a: giochi con croupier dal vivo, scommesse sportive e strategie di scommessa.

Most Recent News

Ottieni le ultime informazioni