La strategia Fibonacci per il gioco del Baccarat

Appassionati di Baccarat? Oggi scriviamo per voi e per farvi conoscere la strategia Fibonacci. Se vi siete avvicinati da poco a questo gioco ed ancora faticate a trovare la quadra, o magari siete dei giocatori più esperti a cui farebbe piacere un ripasso dei fondamentali, con il potenziale per poter “rubare” qualche prezioso spunto, questo articolo farà decisamente al caso vostro.

Nel pezzo di oggi, infatti andremo a parlare di una strategia abbastanza conosciuta,ma che potrebbe non esserlo a molti, soprattutto se non propriamente navigati nel momento del betting. Parliamo della strategia Fibonacci.

La sequenza di Fibonacci

Questa strategia rappresenta un sistema di betting nel quale la size da puntare dopo una perdita sia decisa dalla sequenza di Fibonacci, una naturale sequenza di numeri in cui ogni valore sia dato dalla somma dei due che lo precedono.

La sequenza somiglia a questo: 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, e via discorrendo.

A differenza del sistema Martingala, che per quanto famoso non racchiude in sé delle particolari finezze, questo money management è molto più elaborato. In ogni caso, se c’è bisogno di essere dei cervelloni per trovare il bandolo della matassa.

Il funzionamento infatti, è piuttosto semplice: ogni volta che una puntata genera una perdita, la si incrementa alla scommessa successiva. Il ciclo continua finché non si genera una vittoria, sempre dando per buona la teoria mean revision.

Più di un semplice raddoppi

Ora, forse ti starai domandando perché dovresti voler adottare un money management che contempli l’aumento della puntata ad ogni scommessa persa. Ebbene, la motivazione è piuttosto semplice: aumentando in maniera metodica le scommesse a seguito di una perdita, dovrai ad un certo punto arrivare ad incassare una vincita che coprirà le perdite precedenti.

Un esempio spiegherà meglio il concetto. Sei seduto al tavolo, e stai giocando. Improvvisamente, ti ritrovi a perdere due mani di fila per lo stesso importo. Ora, se alla terza mano tu puntassi tre volte la puntata, in caso di vincita porteresti il bilancio delle 3 mani a 0.

Qualora invece perdessi anche questa mano, la tua quarta scommessa dovrebbe essere di 50$, o 5 volte la tua puntata originaria. E’ piuttosto semplice: scommetti 10 dollari, e continui a farlo finché non perdi. A quel punto, alzi la posta 20 dollari, e continui a scommettere finché non generi un’altra perdita. Nuovamente, a quel punto porterai la puntata a 50, e poi a 80, 130, 210, 340, e così via, semplicemente seguendo la sequenza di Fibonacci.

Ora, è bene chiarire una cosa: affinché questo sistema continui a generare dei profitti, è necessario mantenere una puntata di 10 dollari. Oppure, si può decidere una percentuale del capitale da rischiare ogni volta che si “riparte”, in modo da far sì che con questo money management il capitale possa continuare a crescere.

Ricordatevi che in ogni caso nessun money management potrà mai darci alcun tipo di garanzia, ed è quindi necessario fare a dovere i propri calcoli prima di puntarvi i propri soldi.

Lukas

Lukas

Capo redattore

Luca è uno dei principali autori qui su Casinoble ed è entrato nel mondo del casinò grazie alla sua passione per il poker online. Inoltre, Luca è un fan accanito delle scommesse sportive. Qui su Casinoble, potrai trovare articoli realizzati da Luca in merito a: giochi con croupier dal vivo, scommesse sportive e strategie di scommessa.

Most Recent News

Ottieni le ultime informazioni