Poker o Blackjack: quale dei due dovresti giocare?

Se ti stai avvicinando solamente adesso al mondo del gioco d'azzardo, al poker ed al blackjack, probabilmente starai dando un'occhiata ai giochi che i vari casinò hanno da offrire, per trovare quello che più ti intriga. Se sei particolarmente interessato nei giochi di carte, con ogni probabilità la tua attenzione sarà ricaduta su due giochi, principalmente: il poker, ed il blackjack. Non è certo una sorpresa, e non sei di sicuro l'unico.

Questi due giochi di carte sono i più popolari nella storia dell'intera industria, ed ogni anno richiamano attorno ai propri tavoli milioni di giocatori, con puntate che possono andare da pochi centesimi fino a milioni di euro. Sebbene questi giochi condividano una certa fama, sono intrinsecamente molto diversi fra loro, e per apprezzarne le differenze non c'è affatto bisogno di essere un professionista navigato, o un giocatore con migliaia di ore al tavolo da gioco.

Tra poker e blackjack cosa scegliere?

Sebbene dovrebbe darsi per scontato il fatto che giocare uno di questi giochi non di precluda in alcun modo il poterti cimentare anche nell'altro, molto spesso i giocatori finiscono con lo sceglierne uno e dedicarvi la maggior parte del tempo passato a giocare, sia che essi giochino nei casinò online che in quelli fisici. Prima però di determinare la tua scelta basandoti solamente sul tuo gut feeling, ovvero sulla tua pancia, forse dovresti passare in rassegna altri elementi che ti potrebbe aiutare a capire se ci sia veramente un vantaggio insito nel giocare uno di questi due giochi.

Abbiamo già parlato, nei nostri articoli, di House Edge. L'HE è il vantaggio matematico che il casinò conserva nei confronti del giocatore, e ci può di conseguenza dare un'idea del grado di difficoltà che il player dovrà affrontare per recuperare il capitale puntato e, eventualmente, realizzare un profitto. Se per un particolare gioco il banco ha un House Edge del 5%, questo vuol dire che mediamente, per ogni 100 dollari puntati dai giocatori ne vincerà 5, restituendone 95 al tavolo.

Nel blackjack, il vantaggio della casa oscilla fra uno 0,3 ed un 1%. Ovviamente, dando per scontato che tu stia adottando una buona strategia e che la stia eseguendo alla perfezione. In sostanza, nonostante questo gioco presenti una delle condizioni più favorevoli in assoluto fra tutti i giochi di casinò, su un numero di mano abbastanza consistente varrà il vecchio assunto secondo cui il banco vince sempre. Fra i giocatori di blackjack, infatti, è risaputo che in questo gioco, più mani si giocano, e più si perdere.

Discorso diverso per il poker. Questo non è un gioco nella quale ci si confronti direttamente con la casa. Di solito, infatti, il casinò mette di fronte diversi giocatori con esperienze ed abilità diverse, che si confrontano fra loro. La cosa, rappresenta sicuramente un vantaggio, ed uno svantaggio. Il vantaggio, è che migliorando le tue abilità potrai sicuramente aumentare le possibilità di vittoria. Lo svantaggio, è che se dovessi incrociare dei player più bravi di te, questo margine si assottiglierebbe in maniera drastica.

Con questo, chiudiamo la prima parte di questa rubrica, ma ti aspettiamo per la seconda, dove metteremo nuovamente a confronto questi due giochi di carte.

Lukas

Lukas

Capo redattore

Luca è uno dei principali autori qui su Casinoble ed è entrato nel mondo del casinò grazie alla sua passione per il poker online. Inoltre, Luca è un fan accanito delle scommesse sportive. Qui su Casinoble, potrai trovare articoli realizzati da Luca in merito a: giochi con croupier dal vivo, scommesse sportive e strategie di scommessa.

Most Recent News

Ottieni le ultime informazioni